torna al guestbook attuale


Torna a www.puntopace.net 

 

In questa pagina puoi leggere i 99 messaggi che erano stati inseriti nel precedente guest book. Riteniamo siano tutti interessanti, anche perché ci fanno andare con la memoria ad eventi passati. Vanno dal 23.11.2001 al 6.4.2004 e sono in ordine decrescente: dal primo, in fondo al file, all’ultimo riportato qui sotto. Per fare una ricerca puoi utilizzare "TROVA(in questa pagina)"  dal menu "MODIFICA"  - nell'intervallo tra il 2004 e il book ultimo, il dispositivo fu interrotto perché spesso invaso da messaggi fasulli o pubblicità gratuite... capita anche questo!

 

99 - 6.4.2004 - Ivan Rauti - Ho pensato di mandarvi questa mail di auguri, visto che non siamo riusciti a farceli di persona (ma rimedieremo al ritorno). Di solito a Natale va di moda ripetere la frase di S. Atanasio " Dio si è fatto uomo perchè l’uomo diventasse Dio ". Beh, credo che essa sia ancora più indicata come commento di questi giorni in cui riviviamo il Mistero Pasquale. Certo, un Dio che sceglie di nascere dal grembo di una donna, sconvolge i nostri schemi; ma un Dio che muore li annulla completamente. Forse per questo molti (anche pseudo-teologi...)tentano di sminuire questa grande verità, quasi facendo pensare che Dio avesse scelto di essere solidale con noi al massimo fino alla sofferenza. Ma la morte no! Questa sarebbe davvero troppo. Sarebbe una sconfitta. La morte appartiene all’uomo, non a Dio. Se Dio muore, allora noi che fine faremo? Quanto è scomodo un Dio che muore. È scomodo perchè spegne i sogni di gloria di chi avrebbe voluto un mondo in cui avessero la meglio il potere, il successo, la forza, tutti valori esclusi dal suo Regno. E, come se non bastasse, muore in modo infame, perchè nessuno su questa terra, anche il più disprezzato, dimenticato, abbandonato, si sentisse solo. Dio muore. In modo ignominioso. Ma c 'è qualcosa di ancor più sconvolgente. Avviene l’indicibile, l’inaspettato, il colpo di scena. Nello stesso silenzio in cui va alla croce, Dio dilania la morte. Dio che muore è scomodo. Ma Dio che risorge è troppo! Eh si. Perchè Dio che risorge insegna ad ogni uomo che non esiste la parola "fine "! Che ogni crocifisso della storia è atteso da un mattino di luce. È questo il grande messaggio della Pasqua: vivere da RISORTI! Ovvero ricordare ad ogni uomo che già qui, su questa terra, non è solo. Il Dio Risorto ha frantumato le sue catene e tocca a noi tendere la mano per farlo risollevare dalla polvere dell’indifferenza. Che questa Santa Pasqua porti a tutti la gioia del "paradisum ", di quel giardino in cui avvenne l’incontro fra il Risorto e quella donna disprezzata da tutti, ma amata teneramente da Dio. Dio è morto come noi perchè noi risorgessimo come Lui! Auguri di una Buona e Santa Pasqua. Ivan Rauti (II teologia)

 

98 - 4.4.2004 - Angiola Carè - a.care@inwind.it - Gent.mo Don Giovanni, ho letto la sua preghiera della domenica delle palme, è bellissima, ho sentito nel mio cuore quanto trasporto e sentimento c 'è in essa riferita alla festa che precede la morte fisica di nostro Signore Gesù, e mi ha riempito di gioia per il messaggio rivolto verso i piccoli e gli umili come voleva LUI, di tristezza perchè penso a tutto ciò che ha vissuto e patito per consentirci la salvezza, ci ha veramente amato tanto come un padre ama i suoi figli e da la vita per loro se ciò serve per la loro salvezza, e nello stesso tempo di trepidazione perchè so che è risorto donandoci la speranza di vederlo un giorno in Paradiso. La saluto molto cordialmente e le auguro una serena Pasqua. Carè Angiola

 

97 - 10.3.2004 - Carmen Prestileo - carmen_pr@libero.it - Grazie e sinceri complimenti per l’iniziativa, un Sito che trasmette partecipazione e gioia. Vorrei condividere un 'idea che mi è passata per la mente collegandomi a questo sito: ogni qual volta ho deciso di intraprendere una nuova esperienza ho accresciuto di molte ricchezze la mia esperienza umana e consentito a quella spirituale di evolversi. Pace e bene a tutti! Carmen Prestileo

 

96 - 18.2.2004 - Antonello Mandarano - antonello.mandarano@libero.it - Milano - Treviglio BG - Cari don Giovanni e collaboratori, complimenti per il vostro sito che frequento ormai da molti mesi e per tutte le attività legate a puntopace. Sono uno dei praiesi della diaspora e mi pare di intravedere nella vostra iniziativa un mezzo nuovo, capace di farci rimanere in calabria anche vivendo lontano, di fare qualcosa insieme superando le distanze. Vedo che arrivate disinvoltamente anche in Germania! Forse la globalizzazione è un po ' come il colesterolo. C 'è quella cattiva (a proposito, bravi anche per i link sul consumo critico), ma c 'è anche quella buona e puntopace mi sembra un esempio chiaro di quest’ultima. Apprezzo molto anche le fotografie ed il loro frequente aggiornamento! Con queste premesse penso proprio che ci sentiremo e ci vedremo ancora. Abbracci. Antonello

 

94 - 17.1.2004 - redazione - ass.gentedel2000@katamail.com - Tom, pacifista di cui parlammo durante la settimana santa del 2003, dichiarato allora clinicamente morto, ora è morto anche fisicamente. Riceviamo e trasmettiamo: "E ' morto Tom EROE della PACE Dopo un coma durato otto mesi, è morto Tom Hurndall, il pacifista britannico colpito alla testa dall’esercito israeliano l’11 aprile 2003, mentre tentava di proteggere alcuni bambini palestinesi nel campo profughi di Rafah, nella Striscia di Gaza. L’unica arma di Tom era la sua macchina fotografica. Per ricordare questo ragazzo e le ragioni che lo hanno portato a mettere in gioco la sua stessa vita, PeaceLink ha tradotto in italiano un discorso pubblico di Jocelyn Hurndall, la madre di Tom. Tutti lo possono ora leggere su http://www.peacelink.it

 

95 - 17.1.2004 - redazione - http://www.puntopace.net - per l’homepage cliccare www.puntopace.net

 

92 - 30.12.2003 - Andrea - milandre@iol.it - Napoli - Sono ancora a Parigi, ma ormai per poche settimane, un abbraccio forte forte per augurare un anno bello e proficuo, pieno di quel pieno e di quell’assenza di cui tu Giovanni parli nella tua ultima locandina e che, quando li avvertiamo, ci fanno sentire uomini e, come tu diresti, figli di Dio (il brutto è quando non avvertiamo né pieni né assenze). E ' l’anno che auguro anche a me che, credente o no, cerco comunque, con le mie deboli forze, di essere autentico e di restare in ascolto...

 

93 - 30.12.2003 - Giovanni Mazzillo - gmazzillo@vodafone.it - Tortora - http://www.puntopace.net - D 'accordo! La vita va, lo sai anche tu, va veloce e si porta e volti e storie, con tale velocità che quando ti guardi indietro pensi che i cammini sempre più divergenti, come i raggi di un cerchione che si dilata sempre più, non avrai forse il tempo, o la forza o - ciò che è peggio - l’occasione per intercettarli nuovamente. Paura un po ' folle, ma che è paura di perdere quanti hai amato e, come io mi vado ormai dicendo da un po ' di tempo, quanti li hai amati o ti hanno amato davvero, li amerai e ti ameranno per sempre. Un abbraccio, con gli auguri più cari, Giovanni

 

91 - 18.12.2003 - leonardo - leolimpia@libero.it - Cantù (CO) - ...Mi sembra di essere ritornato ad Orsomarso!!! Tra tanti nomi ne ho riconosciuto qualcuno!! COMPLIMENTI DAVVERO PER IL VOSTRO SITO!!!!! Complimenti perchè siete riusciti a creare tracce, strade, ponti molto preziosi per stare insieme.....

 

90 - 24.11.2003 - Carlo e Antonella - carlo-troiano@libero.it - Italia - Catanzaro - Ciao a tutti, scriviamo per condividere con voi la gioia per la nascita della nostra seconda figlia: Roberta. Nasce in un 'epoca in cui il suo pianto di attaccamento alla vita si confonde con le troppe lacrime per le tante guerre, speriamo che il suo arrivo porti un po' di PACE. Vi abbracciamo tutti, con affetto.

 

89 - 16.10.2003 - Christoph - Christoph.Nebgen@web.de - Germania - Mainz - Caro Giovanni, ti aspetto in Germania. Ho parlato con Christine. Lei viene a trovarti alla fine di ottobre. Ma quando vieni tu?

 

88 - 15.10.2003 - LUANA - dediego@pc - ITALIANA - TORTORA - COMPLIMENTI PER IL SITO SONO MOLTO FIERA DI VOI!

 

86 - 7.10.2003 - Giuseppe Liguori - giuseppeliguori@libero.it - Africa - In occasione della canonizzazione di Comboni, invio questo mio contributo, con preghiera di pubblicarlo. San Daniele Comboni, primo Vescovo dell´Africa centrale Oggi 5 ottobre Daniele Comboni, primo vescovo del Sudan, e´ stato proclamato santo. Le sue virtu´ eroiche sono state riconosciute esemplari per tutta la Chiesa universale. Il Papa ha voluto aggiungere la ciliegina sulla torta alla festa della Chiesa sudanese: l´arcivescovo di Khartum, successore di Comboni, e´ stato nominato, per la prima volta nella storia del Sudan, cardinale. Per noi, membri della famiglia comboniana, e´ motivo di grande gioia ed incoraggiamento: "Io muoio, ma la mia opera non morira´ ", aveva detto il grande apostolo della Nigrizia. Oggi siamo quasi in quattromila a continuare la sua missione. "Salvare l´Africa con l´Africa " era il programma di San Daniele: pochi giorni fa il XVI Capitolo generale dei missionari comboniani ha eletto per la prima volta un eritreo alla Direzione generale della congregazione. "Facciamo un olocausto della nostra vita per lo scopo della Santa Impresa; ed ella certamente riuscira´: caddero gli Apostoli, ma la loro fede giunse fino a noi e durera´ fino alla fine dei secoli ": queste parole del Comboni sono dolorosamente vere in Uganda, dove, il 14 agosto scorso, padre Mario e fratel Godfrey sono stati uccisi da banditi senza scrupoli. Sono cosi´ 14 i missionari comboniani uccisi in Uganda negli ultimi 30 anni. Concludo con il nostro motto: Nigrizia o morte ! Che Dio benedica l´Uganda ! Viva Gesu´ Cristo, viva San Daniele Comboni, viva l´Africa. Giuseppe Liguori (laico missionario comboniano d´Uganda)

 

87 - 7.10.2003 - GMAZZILLO - gmazzillo@vodafone.it - Tortora - http://www.puntopace.net - Caro Giuseppe, ti ho risposto più volte, però evidentemente qualcosa non funziona nella tua ricezione delle mail. Uso questa finestra, che certamente funzionerà Ti ringrazio dell’intervento, che ho pubblicato qui, prima di pubblicarlo nella rubrica degli amici che scrivono. Ti ringrazio dell’attenzione e ti dicevo che per la presentazione del tuo libro sarebbe meglio rivolgersi al Prof. Carboni, che conosce l’Africa (io non ci sono ancora stato!) o in subordine a don Mimmo Bruzzese (mimmo.bruzzese@libero.it), che ha segutito e segue alcuni progetti in Africa, come quello del Burundi e che in Africa è stato più volte. Un abbraccio, GMAZZILLO

 

85 - 27.9.2003 - P.GIANCARLO BREGANTINI - Grazie per i tuoi messaggi settimanali sempre ricchi di spunti per la riflessione... Cosa dirti? Continua così, con il tuo stile incisivo e profondo sugli eterni passi di Colui che ogni mattina riempie di speranza e di forza il nostro cammino di pace. Cammino difficile, ma possibile.Cammino pesante, ma leggero perchè accompagnato da quel Cuore che mette in discussione ogni nostra sicurezza. Cammino infine aperto alla speranza perchè solo la pace avrà la sua ultima parola sugli eventi del mondo. Guardiamo sempre l’icona di Cristo: tutto diventerà più autentico ed essenziale e la pace, che nasce dalla Parola dell’Evangelo, invaderà il cielo e la terra, gli uomini e tutto ciò che ha alito di vita. Un abbraccio forte ed una preghiera reciproca... Ciao! + p. GianCarlo M., Vescovo

 

84 - 20.9.2003 - Giuseppe Liguori - giuseppeliguori@libero.it - Uganda - Kampala - Ciao don Gianni. Ho problemi con Internet. Grazie per la foto che hai inserito nello spazio "Gli amici ci scrivono ". Qual e ' la tua e-mail ? E ' sempre cencom o hai cambiato ? la mia e ' giuseppeliguori@libero.it Ciao e scrivimi presto. JAMBO.

 

83 - 9.9.2003 - Giuseppe Liguori - giuseppeliguori@libero.it - Uganda - Kampala - Caro Gianni, saluti dall’Uganda. Mi farebbe piacere se tu scrivessi la presentazione al mio libro sull’Africa. Sarebbe un bel regalo di Natale. Salutami tutti, in particolare tua madre.

 

82 - 22.8.2003 - Christoph - Christoph Nebgen <Christoph.Nebgen@web.de> - Mainz - Caro Giovanni, qui le Locandine. Stavolta mi piacevano tanto. Non andarsene, ma rimanere, dove è il nostro posto, dove possiamo trovare Gesù, dappertutto, intorno a noi stessi... A volte non osiamo trovarlo, lui si nasconde, così pare almeno. A volte noi non sappiamo cosa fare con la nostra vita: che cosa vuole Dio da noi? Ci vuole tempo per trovare se stessi e così anche per trovare Dio e il suo Figlio e, nel fondo, per capire la sua volontà per noi, per la nostra vita e per il suo mondo. Spesso questo è un cammino duro, pieno di pietre e di bucce. Noi siamo soli. L’ambiente sembra ostile, l’”altra” gente pare esserti nemica. Ma questo è il nostro compito, possiamo dire: scegliamo il destino mediocre, il materialismo, l’edonismo... Ma noi sentiamo e sappiamo sempre, che sotto questa pelle d 'ignoranza e sotto il non volere sapere, c 'è una cosa così profonda ed eterna, che tocca le radice della nostra esistenza. Possiamo per un poco di tempo mentire a noi stessi, fare finta di non sentirlo dentro di noi, nel nostro cuore. Ma lui sarà sempre qui, lui sarà sempre una domanda dentro di noi... Caro Giovanni, la nostra vita ci solleva ogni giorno un sacco di domande nuove, dobbiamo prendere decisioni, ci sono compiti diversi, ma la domanda più profonda ha la sua risposta già dentro di sé, la domanda nasconde una soluzione per tutto il resto. A volte è difficile per me crederlo, aprire gli occhi per vedere il miracolo, ma chi ha visto una volta uno squarcio di cielo, non perde mai la fiducia. Grazie per i tuoi pensieri, che mi fanno pensare e meditare. Christoph

 

81 - 17.7.2003 - antonio de lorenzo - labottegadellemeraviglie@tin.it - personale - messina - cari ragazzi,il vs sito è bellissimo;ci sono molte occasioni di approfondimento e di crescita;spero di potervi comunicare in seguito il mio pensiero,in maniera più profonda.Grazie.

 

79 - 13.6.2003 - Gaetano - gaetanolaino_1983@libero.it - Tortora - Caro Don Gianni visito spesso il Vostro sito, e sono molto belle le locandine della domenica, tanto belle che a volte penso che le copiate da qualche parte (scherzo)! Purtroppo non mi faccio sentire e vedere tanto, poiché tra lavoro e preparazione agli esami di maturità sono "inguaiato ". Ho letto articolo su Vostra sorella e devo dire che sono rimasto commosso, avevo sentito parlare di Lei e avevo visto qualche foto a casa Vostra ma non conoscevo la sua storia, inoltre, mi fa immenso piacere che il comune ha deciso di ricordarla attraverso la dedica di un parco giochi, forse attraverso i sorrisi dei bambini che lo frequenteranno vedrete il sorriso di Vostra sorella. Un grande abbraccio e a risentirci presto.

 

80 - 13.6.2003 - GMAZZILLO - cencom@libero.it - Tortora-Sarre - http://www.puntopace.net - Grazie, Gaetano, di quanto scrivi e che pubblico perché ritengo che tocchi argomenti interessanti per tutti. Sì il sorriso di Amelia, l’ho rivisto mille e mille volte in quello dei bambini, come pure nelle cose belle che ci circondano e che talora dimentichiamo. I tanti amici del www.puntopace.net, nato dai campi-scuola ai quali anni fa partecipavi anche tu, ti ricordano certamente come colui che faceva ridere (per le scene paesane e non, che meravigliosamente sapevi e pensiamo sai descrivere). Sapere di questa tua dimensione profonda che sa cogliere insieme sofferenza e sorriso sarà una piacevole sopresa per tutti, come è stata per me. Grazie! Don Giovanni M

 

78 - 7.6.2003 - Tine - tineauerbach@yahoo.de - Monaco di Baviera - Carissimi, quest’anno non posso venire in Italia.:-( Anche se mi mancate ancora tanto!!! Quando sento una canzone Italiana alla radio mi viene il sorriso, e le lezioni di italiano sono le piu belle dell’università. Soltanto perché sento l’italiano, sempre mi viene la nostalgia. Non lo so, ma non mi lascia mai, e anche se dico adesso che non vengo, forse mi capiterà che lascio tutto qui e.... ma no, questo estate devo studiare e devo andare in Polonia! Come stanno gli altri? E il gruppo di Punto Pace? Come sta Paolo? Chi aprirà le angurie in quel suo modo tutto particolare adesso? Vedi, non ho dimenticato neanche un pochino! Ogni tanto mi sento come un uccello nel "Käfig " (gabbia) qui all’università. Ancora sto cercando la mia collocazione qui, voglio sapere cosa devo fare nel futuro, dove devo lavorare.. Ci sarà un lavoro per me in futuro con questa crisi economica in Germania e dappertutto? ho scelto la facoltà giusta? Domande, troppe domande - e speriamo che un giorno ci siano risposte! E ' un piacere scrivervi - come sempre!!!! Un abbraccio forte. Ciao da Monaco, Tine

 

77 - 20.4.2003 - Christoph Nebgen - Christoph.Nebgen@web - Roma - Quando partii da Roma verso la Calabria, qualcuno mi diceva che sarei venuto in una delle regioni più povere d 'Italia e tuttavia io ho incontrato molta gente ricca! Dipende proprio da ciò che si definisce povertà. Da noi in Germania c 'è sempre più il fenomeno della urbanizzazione-anonimizzazione anche nei villaggi. Dalle storie ascoltate dai miei genitori o dai miei nonni so che le risorse umane vengono facilmente dimenticate, quando ciò che è materiale diventa troppo importante e si mette da parte la ricchezza umana e così pure lo sviluppo delle possibilità umane e dei talenti che sono il vero tesoro... Un grazie e molti saluti a quanti ho conosciuto anche se in un tempo così breve ... Ci vediamo

 

76 - 12.4.2003 - Etienne - Firenze - Firenze - Ciao don Gianni,sono contento di questa opportunita che mi dai di essere in contatto continuo con la parola di Dio. In un mondo in cui sembra trionfare la legge del piu forte l’unica speranza é la parola di vita, cioé la parola di Dio. Grazie ancora per il modo in cui la tratti, vedo che é tutta la tua anima che ci metti dentro. Tante belle cose a tutti ragazzi e ragazze del punto pace. Buona pasqua a tutti, che la passione, morte e risurrezione di Cristo ci avvicini ancora di piu a Dio.

 

75 - 27.3.2003 - Camillo Soluzione - camillo@shome.it - http://www.soluzionehome.it - Saluti dal Mare di Rimini con l’augurio di una buona vacanza

 

74 - 26.2.2003 - Alessio - castadiv@tiscalinet.it - Pelago (FI) - http://www.gruppokaos.it - Finalmente un sito veramente ben fatto... l’ho aggiunto subito ai miei preferiti. Un caro saluto. @lessio P.S. se per voi non è un problema mi farebbe piacere includerlo nella pagina dei link del sito www.gruppokaos.it del quale sono webmaster...

 

73 - 12.2.2003 - Giuseppe Liguori - giuseppe.liguori-1968@poste.it - Uganda - ... Grazie per la locandina. Io sto bene e vivo con Ivan, un confratello ugandese. Nella mia parrocchia sono curati gratuitamente 500 sieropositivi. La settimana prossima inizia la scuola. Ciao a tutti. Jambo.

 

72 - 11.2.2003 - Alessandra Mereu - ameru@unica.it - Italia - Cagliari - E ' la prima volta che mi collego a questo sito e sono molto contenta di averlo fatto e che esista. Ho scaricato tutte le notizie che mi interessano, farò un commento dopo averle lette attentamente. auguri per il vostro lavoro e grazie

 

71 - 6.2.2003 - Giovanni Terranova - gio.terranova@tiscalinet.it - Belvedere Marittimo (CS) - Vorrei esprimere il mio personale compiacimento per la relazione di sabato 01/02/2003 a Cetraro nel corso della conferenza "La Chiesa ripudia la guerra "... una profonda sensibilità verso questo problema. A mio modesto parere, la Chiesa e i parroci dovrebbero insistere di più su questi concetti che hanno come elemento caratterizzante l’uomo e la sua dignità di persona. .. spero vivamente che certi messaggi possano scuotere le coscienze degli uomini al di là delle appartenenze politiche e religiose.

 

69 - 30.12.2002 - Sergio Tranchino - sergiotranchino@email.it - ARGENTINA - Ciao, come va? Qui la vacanza procede benissimo, sto per scendere a mare, mentre mamma,papà e Giovanni sono già al sole...siamo rossi come peperoni!! Sono le 16.00 e il sole picchia: ci sono 30 gradi all’obra!!! Grazie per gli auguri di Natale!!! Io qui ho passato la Navidad con i miei parenti, il Natale si aspetta come il capodanno fino all’alba! Anche se l’atmosfera natalizia non è come la nostra, sarà il caldo che non mi fa sembrare che sia Natale!!! Fare il bagno in questo periodo, mentre da noi si ghiaccia, è stranissimo!!!Questo viaggio oltre al divertimento,al sole e al mare, mi ha fatto capire veramente cosa sia la sofferenza, ho visto tantissime persone povere, ho visto cose che mi hanno lasciato riflettere e capire quanto sono e siamo fortunati!!! Che si dice nella PuntoPace City, ovvero alle Sarre ?? Vi siete riuniti? Appena lo fate salutami tutti, a partire dai piú assidui: Giusy,Adriana,Marta,Michela,Michele, Giuseppe Bicchierino,Biagina, Chiara e il solito ritardatario Nicola (!! :-) Naturalmente salutami tutti quelli che si aggregheranno!!! Colgo l’occasione per farvi i più sinceri auguri di buon anno e che quest’ultimo ci porti tanta pace,serenità e gioia!!! Farò il bagno per tutti voi.....ahahahaha! Mi mancate tutti, un abbraccio forte!! Saluti estivi da Mar del Plata! - Cari amici tutti, l’inizio di quest’anno nuovo mi dà la possibilità di ringraziare per l’impegno per nutrirci della parola di Dio attraverso le locandine della domenica. Sono per me di grande ricchezza e ne approfitto molto. Nella stessa occasione vorrei anche auguare tante belle cose a tutti gli amici di punto pace. Quest’anno nuovo ci aiuti a rimanere portatori di pace nel nostro mondo di ogni giorno. Mi farebbe piacere qualche volta di leggere gli amici di puntopace. A presto Etienne da Firenze

 

68 - 29.12.2002 - Angelina - angelina.mamone@tin.it - Catanzaro - auguro a voi tutti e al mondo intero un 2003 ricco di pace e serenità grazie ancora per le cose interessanti che riesco sempre a trovare sul vostro sito

 

66 - 28.12.2002 - Francesco Cosentino - cosentino.f@libero.it - Taverna (CZ) - Anche la notte più ordinaria e più fredda ha potuto cambiare la nostra storia, perchè quella notte Dio ha visitato il Suo popolo e ci ha dato un Bimbo...Così, anche la nostra umanità, spesso così triste e rassegnata perchè vede incombere su di sé la notte dell’oppressione, della fame e della sofferenza, può ancora sperare...Dio è con noi e annuncia straripamenti di giustizia e di pace! Buon natale a tutti voi vere fiaccole profetiche nel cuore della storia

 

67 - 28.12.2002 - FRANCESCO COSENTINO - cosentino.f@libero.it - Catanzaro - Carissimi, l’abbraccio di Dio all’umanità, anche quest’anno non si è fatto attendere...Basta saperlo cogliere al volo e con cuore libero e generoso saperlo donare al mondo intero, perchè esso diventi annuncio di pace e di liberazione per ogni uomo! Vi auguro un Natale ricco di ogni bene e gravido di quella speranza con la quale siamo ancora chiamati ad accarezzare la nostra storia. A presto! Francesco Cosentino (Seminario di Catanzaro)

 

65 - 23.12.2002 - Redazione - http://www.puntopace.net - Grazie, Tine, buone feste anche a te, a nome di tutti i ragazzi di PUNTOPACE

 

64 - 22.12.2002 - Tine - tineauerbach@yahoo.de - Ciao a tutti! Vi auguro buone feste e un felice anno nuovo, o come si dice in Germania: Frohe Weihnachten und einen guten Rutsch ins neue Jahr! Quest’ anno sono a casa per Natale e non, come l’anno scorso, in Calabria. Cosi la festa sara molto diverso, ma anche molto bello. Tutto il periodo natalizio in Germania e bellissimo, anche se quest’anno manca la neve... Ma abbiamo i Plätzchen (biscotti tipici), vino caldo, i mercatini di Natale.... Ancora buone feste ed A presto Tine

 

62 - 19.12.2002 - Robert und Rosy - robert.leclercq@mail.uni-wuerzburg.de - Germania - Università di Wuerzburg - Mein lieber Giovanni, ich erhalte schon seit langem deine Briefe, komme aber oft nicht zum Lesen: die Zeit fehlt und meine Kompetenz in Italienisch ist leider noch immer nicht sehr groß, aber was ich lese gefällt mir immer wieder und ich freue mich darauf. So fühle ich mich verbunden mit dir und den Freunden in Calabria. So wünsche ich dir und den Deinen ein gesegnetes Weihnachtsfest und weiter viel Elan für deine religiösen und politischen Anliegen, dein Robert und Rosi.

 

63 - 19.12.2002 - Wilfrid (WILLY) - guynatalis@hotmail.com - ROMA - Carissimi amici di punto pace bandiera della vita e dell’amicizia vi saluto teneramente,e vi augurio un eccellente natale ,natale nei vostri cuori e nella vita di ogni giorno.Che la gioia di Dio fatto uomo sia la ragione del vostro esistere.Con affetto ;Wilfrid da Roma.

 

61 - 2.12.2002 - Etienne - milembou@hotmail.com - Merci, don Gianni per il tuo messaggio sull’avvento. Come sapiamo per ogni cristiano l’avvento é un momento importante in cui si si mette in attesa del signore che verrà. E ' un 'attesa spirituale, perché il Cristo uomo era venuto 2002 anni fa. Le tue parole mi aiutino per enrare in profondità di questo grande mistero di un DIO chi si è fatto uomo per noi. Tanti saluti a tutti gli amici di punto pace

 

60 - 15.11.2002 - Valerio Guaglianone - valpenguin@libero.it - Italia - Buonvicino - http://utenti.lycos.it/valpenguin/ - E 'un sito davvero ricco di contenuti utili ed interessanti. Complimenti!

 

59 - 12.11.2002 - Gianni Ricciardulli - rgiova@ltsnet.it - Catanzaro - Ho visitato il sito che ha delle belle immagini e vedo che non mancano le speranze; mi auguro che Lunardi non passi dalle vostre parti.

 

58 - 31.10.2002 - Parblé - parble@hotmail.com - "...ho visto le foto di ottobre sul sito punto-pace, quei paesaggi sembrano nati da tavolozze di pittori, vi è la foto dalle Sarre ove si vede il mare da lontano con le nubi e la luce del sole che filtrando tra le fessure del grigiore sprazza il mare di schegge di sole e azzurrità. La cosa bella di questa foto e che dal fiore in primo piano al mare e alle nuvole lontane e alte sull’orizzonte sembra che la vicinanza e la lontananza si toccano, tutto è vicino e lontano allo stesso momento, una sensazione che rimandata all’anima connota un rapporto che talora avvertiamo con Dio, almeno mi si impressiona questa riflessione sul momento... "59 - 12.11.2002 - Gianni Ricciardulli - rgiova@ltsnet.it - Catanzaro - Ho visitato il sito che ha delle belle immagini e vedo che non mancano le speranze; mi auguro che Lunardi non passi dalle vostre parti.

 

57 - 21.10.2002 - MASSIMO - BOLOGNA - http://www.orarel.com - Salve mi chiamo Massimo e sono insegnante di Religione in un Liceo scientifico della provincia di Bologna. Da un anno sto curando un sito dedicato alla materia, inteso come luogo di incontro tra studenti, insegnanti e genitori sulle tematiche di questa "teologia popolare " che è per me l’Irc (insegnamento religione cattolica): www.orarel.com Mi sono imbattuto per caso nel tuo sito e ho apprezzato alcuni articoli: es. Teologia ed epistemologia e Domande

 

56 - 15.10.2002 - Angelina - angelina.mamone@tin.it - ieri a lezione mi ha molto colpito moltissimo la frase "sono troppo solo al mondo e tuttavia non sono solo abbastanza per consacrarti ogni ora...... grazie don Gianni, per quello che fai e per non farmi sentire sola in questo momento della mia vita mi piacerebbe se possibile ricevere la locandina ti ringrazio fin da subito

 

55 - 6.10.2002 - Angelina - angelina.mamone@tin.it - cz - sono tornata a visitare il sito dopo un po’ di tempo le cose che ho trovato ora sono ancora più belle grazie e buon lavoro

 

54 - 4.10.2002 - Don Renato - drenato@tin.it - Cesara (VB) - Ho visitato velocemente il sito... Bello semplice e ricco nello stesso tempo. Grazie se verrò inserito nell'elenco per ricevere ogni settimana la locandina.. ciao

 

53 - 20.9.2002 - TINE - tineauerbach@yahoo.de - Monaco - Germania - Complimenti per il sito! E molto bello! Sopratutto la foto all’inizio. C 'e ancora questo tempo da voi? Qui fa freddo la mattina e il pomeriggio c’è il sole e fa caldo. Il fine settimana in Germania abbiamo avuto il fine settimana "senza macchina " (Autofreier Tag) e a Monaco abbiamo chiuso una strada principale per il traffico e c’è stata la "festa della strada ". Con musica, bancarelle.... Abbiamo pure messo il prato vero sulla strada!!! Era un prato già cresciuto sui rulli. Bellissimo! Invece delle macchine la gente che faceva il picnic! Aiutando lì, ho incontrato un sacco di gente interessante. È sempre gente interessante che fa e partecipa a una cosa così! A fine Ottobre forse ritorno in Italia! Ma solo nelle Dolomiti per le scalate. Ma, almeno è già Italia... Poi, ci sarà l’Oktoberfest (Festa della birra) e forse vengono anche alcuni amici di Gioiosa :-) Va bene, saluti a tutti e buon lavoro! Da Monaco, ciao Tine

 

52 - 3.9.2002 - Etienne - milembou@hotmail.com - Congo - Firenze - Non so come esprimere la mia gioia nel ricevere la locandina della messa domenicale. Per me é un’ottima occasione di approfondire di più la parola di Dio e di meditarla. Approfitto anche dell’occasione per ringraziarti per l’accoglienza durante il nostro soggiorno a l’eremo della Sarre di Tortora. Il passaggio a Tortora è stato per me di grande ricchezza. Spero di rimanere in contatto permanente con Puntopace.Tanti suluti a tutti ragazzi di puntopace. ETIENNE da Firenze

 

51 - 4.8.2002 - D.Antonio Staglianò - astagliano@libero.it - Caro don Giovanni, grazie per il tuo puntuale foglio di meditazione e di collegamento. In questi ultimi tempi ho dovuto riflettere e scrivere su "sensus fidei e globalizzazione ", sicché mi risuonava forte il tuo messaggio sulla "condivisione del pane " (certo dopo tutto questo esplodere di teconologia e duemila anni di cristianesimo è strano sapere che io mangio troppo e milioni di persone mangiano (il) niente). Hai letto su Rassegna di Teologia l’articolo di Bauman? Ti piacerebbe: sostiene che tra perpetratori del male e spettatori del male, dal punto di vista etico, la distanza si assottiglia: effetti della globalizzazione? Effetti benefeci se ci fosse una risurrezione della coscienza "cristiana " (che lega forte il nesso tra adorazione del Dio vivente e la custodia dei fratelli, specie quelli che muoioni di fame, perché noi cristiani il pane quotidiano ce lo mangiamo tutto).

 

48 - 28.7.2002 - GM - http://www.puntopace.net - La pagina è stata inserita tra le VARIE. Grazie per l’attenzione e la segnalazione. A Presto

 

49 - 28.7.2002 - PDF - DUBBI: Cosa significa «la crisi nominalistica fa la sua comparsa quando la referenzialità condivisa del senso non appare più ovvia. In altri termini (sempre per me difficili! n. d. r.) la perdita dell’ovvietà riguarda costellazioni sociali dell’evidenza che sono strategiche nella configurazione del senso comune più che del sapere empirico.»?

 

50 - 28.7.2002 - GMAZZILLO - gmazzillo@vizzavi.it - http://www.puntopace.net - Caro amico, ecco un esempio di linguaggio non di facile lettura. In ogni caso l’espressione va colta nel suo contesto, dove significa che la realtà indicata dalle espressioni linguistiche entra in crisi quando queste sono solo dei nomi e non richiedono una corrispondenza con ciò che è da esse asserito. In altri termini – ancora più complessi nell’originale, è vero – si perde di vista il senso comune, quello che ritiene che le cose corrispondano di per sé (come è ovvio = ovvietà) alle denominazioni che ad esse si riferiscono e ciò viene ancora prima di ogni altra considerazione o di un’eventuale sperimentazione. Spero di non aver oscurato ulteriormente il senso del discorso. Un caro saluto GM.

 

47 - 26.7.2002 - Giuseppe Liguori - giuseppeliguori@libero.it - Oriolo - Caro don Gianni, ti prego di inserire nel sito una pagina riguardante il Giubileo degli oppressi 2002, che è organizzato dai noi missionari comboniani nel prossimo mese di settembre. Ciao e a presto.

 

46 - 13.7.2002 - MariaPia - smariapia@tiscalinet.it - SUL SEMINATORE (dom.15) Io pensavo anche al gesto del Seminatore: Lui non trascura niente e nessuno, non sceglie il tipo di terreno "adatto ", semina COMUNQUE copiosamente e generosamente in qualsiasi tipo di terreno, siano sassi, asfalto, spine, superando ogni logica e ogni schema, senza pregiudizio alcuno. La Sua Parola ha un germe di vita e una potenza creatrice tale da far fiorire anche il deserto!!!!! Buona domenica

 

45 - 2.7.2002 - GMAZZILLO - gmazzillo@vizzavi.it - http://www.puntopace.net - ATTENZIONE - E ' in atto una raccolta di impronte di cittadini italiani per solidarietà verso gli immigrati. Vedi NOVITA ' - Le impronte vanno mandate alle organizzazioni promotrici (tra le quali LIBERA e, come associazione a noi più vicina, la fondazione Gianfrancesco SERIO di Praia a Mare)

 

44 - 14.6.2002 - MPIA - Tortora - La "compassione " è un tema su cui sto riflettendo da tanto tempo, questa capacità di immergersi e farsi coinvolgere dalle situazioni a volte difficili e molto complesse di chi ci sta accanto. Siamo tutti bisognosi di una guida che ci indichi in quale direzione muoverci, ma c 'è chi lo è particolarmente, e fa molta più fatica a ritrovare la propria identità, soprattutto perché si indirizza su strade obiettivamente sbagliate. Un pensiero trovato in un libro tempo fa dice: "Soltanto l’umanità, il fremito delle viscere, lo struggimento del cuore è <sintomo> del divino ". Non vale niente perciò moltiplicare pratiche religiose, riti, Messe, Comunioni, se fondati su presupposti che tentano di trascurare o "scavalcare " ciò che agli occhi di Dio vale più di ogni possibile sacrificio: il rapporto attento ed amorevole interpersonale, la concretezza della realtà umana nei suoi molteplici aspetti e relazioni, la condivisione piena e partecipata delle esperienze di tutti i giorni con chi ci vive accanto. E ' quello che tu chiami "soffrire della situazione dell’altro ", specie quando questo "altro " non ha un indirizzo chiaro davanti a sé, non ha individuato il Punto di riferimento sicuro e si aggrappa ad altre cose che non possono che deludere. Ci sono tantissimi pregiudizi nei confronti della religione forse perché non si è capita la cosa fondamentale: "che si arriva a Dio UNICAMENTE deviando in direzione del prossimo "..... "con la pratica della misericordia, con i riti della tenerezza e della compassione, abbiamo la possibilità di accostarci all’uomo e di avvicinarci a Dio ". (ho citato A. Pronzato - "Sulle tracce del samaritano - Pellegrinaggio al santuario dell’uomo ").

 

43 - 11.6.2002 - Tine - tineauerbach@yahoo.de - Ciao Don Giovanni. Ci siamo conosciuti alla Comunita di Liberazione attraverso Vincenzo. Li ho fatto un volontariato questo inverno. Sono della Germania e abbiamo parlato un po’ il tedesco. Adesso sono ritornata in Germania, e oggi mi sono ricordata del tuo sito. Per dire la verità, non sono molto legata con la chiesa, ma il vostro lavoro per la pace mi fa tantissima impressione! Era la prima volta li in Calabria che la chiesa aveva qualcosa da "dire " per me. Oppure forse era la prima volta che la ho sentito? Allora tante buone cose per la futura e forse ci vediamo un altra volta. Spero... Ciao, Tine

 

42 - 7.6.2002 - Giuseppe Liguori - giuseppeliguori@libero.it - Oriolo - Grazie, don Gianni per la risposta ampia ed esauriente. Ne deduco che l’ecclesiologia del popolo di Dio è quella che rispecchia meglio il Concilio Vaticano II. Ciao e a presto.

 

41 - 3.6.2002 - GMAZZILLO - cencom@libero.it - GMazzillo - http://www.puntopace.net - Grazie, caro Giuseppe, dell’attenzione con cui ci segui. Per non dare una risposta sbrigativa a un argomento così importante quale quello che proponi, ho pubblicato nei testi per studenti (torna alla homepage) un mio lungo studio sull’argomento. Tu che hai studiato teologia, forse non ti seccherai di darci uno sguardo. Un caso saluto

 

40 - 31.5.2002 - Giuseppe Demasi - info@duomopolistena.it - Polistena - http://www.duomopolistena.it - CArissimo Giovanni, di ritorno da Catanzaro sono andato a visitare il sito che mi hai segnalato. Lo trovo molto interessante,concreto e sopratatutto un ottimo strumento di comunicazione ad un cero livello e non formale. Auguri,complimenti e grazie di questa possibilità che dai anche a me di incontrarci. Ciao Peppe

 

39 - 30.5.2002 - Giuseppe Liguori - giuseppeliguori@libero.it - Scalea - Caro don Gianni, vorrei che tu mi parlassi di ecclesiologia. Cosa si intende con l’espressione "ecclesiologia di comunione " ? E cosa significa "ecclesiologia del Regno di Dio " ? Ciao, ci vediamo presto.

 

38 - 16.5.2002 - Don Giovanni De Florian - GDFlrn@aol.com - Don Giovanni De Florian - FRANCOFORTE - Con l´occasione della visita di d. Gianni, per il convegno di Pentecoste per la missione cattolica italiana di Francoforte, invio a tutti gli amici conosciuti alla Sarre di Tortora un fraterno saluto con l´augurio di una BUONA PENTECOSTE!

 

37 - 2.5.2002 - Benji, David, Sergio - bisubenji@tin.it - Albidona - Siamo qui a casa di Benji, stiamo per pranzare, abbiamo visitato il sito ed è davvero interessante!! Complimenti e Auguri!!!!!

 

36 - 5.4.2002 - GIOVANNA SOLLAZZO - gioia.g@tin.it - umbria - Perugia - E 'SEMPRE BELLO VEDERE I "LUOGHI DELLA MEMORIA " DEI GIORNI BELLI E SERENI. lUOGHI CHE HANNO VISTO LA NOSTRA FEDE CRESCERE ED IMPEGNARSI. lUOGHI DELLA NOSTALGIA. lUOGHI DI AMICIZIA, FRATELLANZA,DI RIFLESSIONE,DI PROMESSE,DI SOGNI DI PACE. E 'bello leggere scritti di amici lontani e mai dimenticati.un abbraccio ed un grazie a Don Gianni di tenerci ancora una volta uniti ed informati. Un bacio per tutti.

 

35 - 1.4.2002 - Rosa - mariobenciòlibero.it - Calabria - Cetraro - http://www.controcorrenteonline.it - Sono contenta di aver trovato la relazione che don Giovanni Mazzillo ha tenuto a Roggiano su Islam e Cristianesimo. ci tenevo molto a leggerla. Visiterò con regolarità il vostro sito.

 

34 - 23.3.2002 - angelina - angelina.mamone@tin.it - grazie,trovo sempre cose bellissime sul vostro sito, vi seguo e continuerò a farlo

 

33 - 5.3.2002 - Gaetano - asta.lavista@libero.it - Catanzaro - idem - Caro Gianni, sono anni che ti conosco e se può essere utile per i "guestbookkisti " testimonio la tua coerenza che di per se è già evangelizzazione. L’idea del sito è affascinante, ti farà contattare tante altre persone con le quali in comunione di intenti ti farà percorrere nuovi scenari di affascinanti relazioni. Preghiamo sempre per la pace nel mondo, soprattutto per la Palestina, e che lo sguardo di Cristo ci incroci nei nostri miserevoli crocicchi.

 

32 - 25.2.2002 - Zephirin - zephirinombomi@hotmail.itl - Zephirin - Congo Brazzaville - Auguri per il sito che seguirò anch 'io

 

31 - 22.2.2002 - Gianluca - collettivo@email.it - Catania - Catania - http://digilander.iol.it/CircoloCps/ - Io non sono cristiano ma mi reco sempre in questo casa-sito per ascoltare cio che c 'è di buone in persone come i preti...volevo farle i complimenti per l’inervento che ha fatto alla chiesa di S.Pietro e Paolo a Catania

 

30 - 13.2.2002 - Francesco Cosentino - cosentino.f@libero.it - Taverna (Cz) - E ' diverso tempo che visito questo sito e ci ritrovo davvero parte di me stesso e del mio cammino verso il sacerdozio, che, così come don Gianni ci ricorda spesso, è innanzitutto conformarsi allo stesso agire di Gesù che è agire di pace e di riconciliazione. Grazie di esserci! Francesco

 

29 - 11.2.2002 - Giulietta - turdillo@libero.it - parrocchia S. Nicola - Scalea - Ho investito un po ' del mio tempo per navigare nel sito puntopace,ne apprezzo molto la ricchezza, soprattutto per le belle immagini che lo completano; le relazioni di don Gianni preferisco ascoltarle dal vivo, piuttosto che leggerle !

 

27 - 5.2.2002 - Giovanni - redazionetrimestrale@virgilio.it - cz - cz - E ' la prima volta che firmo questo registro. Lo faccio volentieri poiché è grande il vostro impegno nel sociale. Sono sicuro che ognuno di voi cercherà in ogni modo, grazie anche all’aiuto di don Giovanni,di realizzare il progetto voluto da Dio. Questo è l’unica realtà che ci accumuna con il padre.Un augurio di cuore. Giovanni

 

28 - 5.2.2002 - Pasquale Giustiniani - pgiustiniani@libero.it - Italia - Napoli - Complimenti per il bellissimo sito, che ho posto tra i "preferiti "

 

26 - 26.1.2002 - Michele - limongigiu@tiscalinet.it - Michele - Tortora - Il sito puntopace.net mi è piaciuto molto, con le sue immagini e i suoi pensieri. Continuate, io vi seguirò.

 

25 - 23.1.2002 - angelina - angelina.mamone@tin.it - AMATO - ho visitato il sito è molto interessante continuerò a seguirvi

 

24 - 22.1.2002 - Bianca - Catanzaro - Ho visitato il sito, anche se non da sola, mi è piaciuto. Auguri, proseguite, vi seguirò, potendo...

 

21 - 20.1.2002 - redazione - http://www.puntopace.net - prova per il funzionamento del guestbook

 

22 - 20.1.2002 - Redazione - REDAZIONE - http://www.puntopace.net - SI PREGA usare l’indirizzo www.puntopace.net. QUESTO APERTO E ' il VECCHIO SITO NON AGGIORNATO

 

23 - 20.1.2002 - REDAZIONE - REDAZIONE - http://www.puntopace.net - QUESTO è L’INDIRIZZO GIUSTO d 'ora in poi sempre WWW:PUNTOPACE.NET A PRESTO!

 

20 - 11.1.2002 - REDAZIONE puntopace - cencom@libero.it - REDAZIONE - http://www.nonsolocarta/puntopace - Appena sarà comunicata l’avvenuta registrazione, il nostro sito sarà raggiungibile attraverso quest’indirizzo www.puntopace.net fino ad allora resta comunque www.nonsolocarta/puntopace sarà presto disattivata la scorciatoia attraverso da.ru

 

18 - 19.12.2001 - Sergio - sergiotranchino@email.it - Guestbook - Tortora - http://www.puntopace.net - Per Francesco Candia! Ciao Francesco, volevo salutarti e ringraziarti per quello che hai scritto che è sicuramente un incoragiamento per me e per gli altri ragazzi del gruppo.Colgo l’occasione per invitarti quest’estate a passare qualche giorno in nostra compagnia. Ti auguro Buone Feste. Ciao,Sergio.

 

19 - 19.12.2001 - Sergio e DJ - sergiotranchino@email.it - www.puntopace.net - Tortora versione Invernale - http://www.puntopace.net - Ciao Franco, come va? abbiamo appena letto la tua lettera trascritta nel Guestbook per farla conoscere al più presto almeno agli amici informatizzati (del gruppo)con gli altri non siamo riusciti ad incontrarci causa il freddo polare di questi giorni ma prima di Natale ci incontreremo e la leggeremo a tutti un abbraccio con tanti cari saluti per l’imminente Natale. Ciao, Sergio e DJ

 

16 - 18.12.2001 - Francesco (da Mormanno) - fracandia@libero.it - Seminario - Catanzaro - ...Sono il seminarista Francesco di Mormanno. E ' stato una piacevole sorpresa conoscere il vostro sito, e prego affinchè possiate sempre più far conoscere il Vangelo attraverso immagini semplici ma che lasciano il segno nel cuore. A presto, Buon Natale e felice Anno Nuovo. Francesco

 

17 - 18.12.2001 - FRANCO LIPORACE - fralipo@tin.it - SAN MARCO - Sono Franco (da Belvedere) e vorrei tanto ringraziare per il "bellissimo " giornalino realizzato con tanta passione ed entusiasmo dai nostri amici di Tortora e dall’amore e fervore per la pace...Sono sicuro che sarà per tanti un validissimo stimolo per la riflessione e la meditazione su una realtà tanto minacciata che è a fondamento della nostra stessa fede. Sono a San Marco e desidererei tanto reincontrare i ragazzi di Tortora...ma non potendo per ora mi affido a questa piccola lettera per abbracciarli tutti e manifestare loro la mia profonda amicizia, vicinanza e gratitudine per la loro tanto cara "avventura di crescita ". Ricordo ancora, vivamente, i loro volti e le giornate passate insieme, il lavoro fatto insieme, le belle nuotate,ma soprattutto la loro dolcezza, la loro semplicità ed il loro forte e commovente entusiasmo di crescita. Li abbraccio tutti e spero di reincontrarli quanto prima. Un abbraccio affettuoso don Franco Liporace

 

13 - 11.12.2001 - redazione - PROVA DI FUNZIONAMENTO

 

14 - 11.12.2001 - Christine - christine@poulet.de - Mainz - Deutschland - Habe gerade Eure engagierten Seiten entdeckt. Herzlichen Glücckwunsch! Ich verspreche Euch immer mal wieder zu besuchen.Sehr gut gefallen haben mit die Fotos aus La Sarre und der Weg durch den Advent. Viele Grüße aus Mainz

 

15 - 11.12.2001 - La redazione - TRADUZIONE Ho scoperto adesso le vostre pagine impegnate. Un augurio cordiale! Vi prometto che tornerò sempre a visitarvi. Mi sono piaciute molto le foto dalle Sarre e la via attraverso l’Avvento. Tanti saluti da Mainz (Magonza)! Nota: Christine (giornalista) e il marito Detlef sono stati alle Sarre l’estate scorsa. Grazie ad entrambi e buon cammino! Tornate a trovarci anche di persona, oltre che sul Web. Ciao, GM

 

12 - 8.12.2001 - Carlo, Antonella e Chiara - carlo@thebrain.net - Catanzaro - Un benvenuto caloroso ad un 'ottima iniziativa con l’augurio che possa essere punto d 'incontro e di "crescita " per tutti noi.

 

11 - 3.12.2001 - La redazione - http://www.puntopace.net - Cara Carla, un caro saluto dalla Calabria. URL, non è un urlo, anche se potrebbe sembrarlo e in qualche caso lo è. E ' l’indicazione del proprio sito. E ' richiamato dall’indicazione "http:// " che, come avrai notato, è sempre precedente all’indirizzo di un qualsiasi sito di Internet e comincia con il famoso www., che un nostro amico marocchino commentava scherzando: wuwuwu, wu ' cumprà? Per esempio il sito di peacelink è richamato dall’url www.peacelink.it. Ciao, saluti a tutti!

 

9 - 2.12.2001 - La redazione - Avrete notato il nuovo look, un po ' natalizio... speriamo non vi dispiaccia. Leggete le varie, ci sono cose importanti, come, del resto anche altrove. Ciao a tutti! Sergio e GM

 

10 - 2.12.2001 - carla - carlina_cn@libero.it - da casa - Cuneo - Bravissimi! Sono la solita ignorante: cos 'è URL? Continuate

 

8 - 29.11.2001 - ylenia - ylenia.j@libero.it - il sito è molto carino...complimenti a sergio e a Don Giovanni...un saluto

 

6 - 25.11.2001 - La Redazione - Riceviamo e volentieri pubblichiamo per adesso qui, questo messaggio di Paolo Scozzafava, al quale va un caro saluto - Ti invio una piccola descrizione delle Sarre. Se ti è di gradimento puoi metterla nel giornalino on-line di PUNTO-PACE che ha il mio plauso per la sua semplicità. Dipinto delle Sarre. Dai colli e dagli anfratti delle Sarre vedo immensi universi antichi e nuovi nella ciclicità del tempo e delle stagioni del repentino insufflare dei venti nelle valli e sui duri dirupi e l’immensità del mare dell’azzuro specchio da lontano che or si frange a scaglie o sugli scogli s 'incresta da un pendio scende una donna con sul capo una cesta e vedo sugli irti clivi agresti degli antichi attori, le mandrie con a capo i perenni pastori, e si odono le campane del paese e gli scampanacci delle mucche mansuete; e poi le emozioni, nelle notti stellate ove ad occhio nudo ricostruisci le costellazioni e l’energia lunare che decide quando vendemmiare l’uva dei vigneti fra le antiche fatiscenti case con gli Ovili corrugate come i tronchi degli ulivi, e le centenarie cisterne per la raccolta dell’acqua piovana hanno ora lì un buco là un foro mentre un contadino mangia un fico d 'oro e le galline nei pollai fanno il coro nelle mattine silenziose domenicali mentre a Tortora Marina c 'é rumore e smog dalle Sarre si osserva tutto come dentro un quadro di Van Gogh. saluti parblé

 

7 - 25.11.2001 - Davide - Sono contento di aver visitato questo sito, complimenti ai ragazzi e un caro saluto a chi legge, in particolare a Benjamin e gruppo giovani.

 

4 - 24.11.2001 - La redazione - http://www.puntopace.net - Grazie per l’apprezzamento alla "H.demia della Crusca ". Quanto ai barbarismi, purtroppo alcuni sono in programmi già preimpostati e non si possono cambiare. Il libro degli ospiti non è però secondo la tradizione italiana. Per questo non c 'è un termine così preciso, come nella cultura anglosassone. Tant’è che in tedesco esiste anche il Gaestebuch, che la parola inglese ripropone nel suono.. Capito Biagio e Pino? Tanti auguri di buon lavoro e di prosieguo di lettura. Aspettiamo qualche intervento più consistente da pubblicare, magari con meno crusca e più farina. Ciao, GM e gruppo giovani.

 

5 - 24.11.2001 - Maria Pia - Tortora - ivi - Ho visitato "Punto.Pace " e vi faccio tanti complimenti! Ciao! Maria Pia

 

 

3 - 23.11.2001 - Accademia della Crusca - H.demia della Crusca@.mulino.it - Firenze - Firenze - http://www.vu curreggi? - Gentili don Giovanni e Sergio, Il barbaro termine "Guestbook " non figura tra quelli presenti nei dizionari della

lingua del divino Dante. Siete pregati di porre rimedio al più presto e.... ...complimenti per il sito! Il comitato di sorveglianza

 

2 - 23.11.2001 - Gioia - gioia.g@tin.it - Perugia - Che bella sorpresa vedere finalmente un sito fatto su argomenti interessanti in mezzo a questo groviglio che è internet! Complimenti a Sergio e al nostro inimitabile GIOVANNI!!!! A presto!

 

1 - 23.11.2001 - Don Giovanni Sergio - cencom@libero.it - Tortora - Tortora - http://www.puntopace.net - Ciao e benvenuto!!! Per i tuoi messaggi e commenti c 'è qui il guestbook (libro degli ospiti. Clicca su "firma ". Grazie!)